Presentazione del Diario di fra Girolamo Golubovich

Presentazione del Diario di fra Girolamo Golubovich

L’11 novembre 2016 alle ore 17.00 si terrà la presentazione del Diario dello studioso francescano Girolamo Golubovich, presso l’Università Antonianum di Roma.


 All’inizio di quest’anno è uscito il quindicesimo tomo di fra Girolamo Golubovich della Biblioteca Bio-bibliografica della Terra Santa e dell’Oriente cristiano (Edizioni Terra Santa, 2016, Milano). Un diario che documenta (anche tramite inediti) la straordinaria attività scientifica e culturale dello studioso francescano.

L’11 novembre 2016 verrà presentato il volume presso l’Università Antonianum di Roma alla presenza di Paolo Pieraccini, curatore dell’opera, degli storici francescani fra Giuseppe Buffon e Fortunato Iozzelli, dell’arcivescovo di Benevento Felice Accrocca.

Una delle sezioni più interessanti del testo è quella contenente gli scambi epistolari con Ernesto Schiaparelli, il famoso archeologo e filantropo, e con vari politici e diplomatici italiani per la rivendicazione dei Luoghi Santi nel primo dopoguerra (molti gli spunti inediti in merito alla rivendicazione italiana del Cenacolo). 

Inoltre diverse azzeccate previsioni su delicate questioni politico-diplomatiche: che lo status quo nei Luoghi Santi non sarebbe più mutato; che le frange più estreme del sionismo avrebbero cercato di impossessarsi dei Luoghi Santi ebraici controllati dai musulmani.

Scarica la locandina in pdf e approfondisci l’argomento

Condividi
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Novità Edizioni Terra Santa

Meno è di più
Francesco Antonioli

Meno è di più

Le Regole monastiche di Francesco e Benedetto per ridare anima all’economia, alla finanza, all’impresa e al lavoro
Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Le radici cristiane dell’antisemitismo
La ricchezza del bene
Safiria Leccese

La ricchezza del bene

Storie di imprenditori fra anima e business
L’anima viaggia un passo alla volta
Stefano Tiozzo

L’anima viaggia un passo alla volta

Da Capo Nord all’Holi Festival, ventimila leghe intorno al mondo