I copti nell’Egitto di Nasser

I copti nell’Egitto di Nasser

Orientarsi nella lettura della storia recente della più grande comunità cristiana in Medio Oriente.


Gli anni di governo del presidente della Repubblica egiziana Gamal ‘Abd al-Nasser rappresentarono una sorta di “epoca d’oro” nei rapporti interconfessionali in Egitto: un periodo di rinascita, che sembrava sfumare le differenze confessionali nell’affermazione di un’unità nazionale. Da questa prospettiva la comunità cristiana non appare più quale vittima passiva di un islam totalizzante, né come testimone immobile. Alla luce di questo percorso storico, gli anni Cinquanta e Sessanta rappresentano una bussola cognitiva per orientarsi nella lettura della storia recente della più grande comunità cristiana in Medio Oriente.

Mercoledì 4 aprile 2018
I copti nell’Egitto di Nasser
Libreria Terra Santa, ore 18.30
via Gherardini 2, Milano

Partecipano:
Alessia MELCANGI, autrice del libro "I copti nell’Egitto di Nasser" (Carocci)
Enrico CASALE, giornalista, esperto di Africa

Introduce:
Giuseppe CAFFULLI, direttore della rivista "Terrasanta"

Per scaricare la locandina clicca qui.

Condividi
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Novità Edizioni Terra Santa

I bambini non perdonano
Vanessa Niri

I bambini non perdonano

Che fine ha fatto l’infanzia al tempo del coronavirus?
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici
Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19
Mille e un Marocco
Letizia Gardin

Mille e un Marocco

Mangia Viaggia Ama nel Paese più colorato del mondo