“Guerra e shoà”, presentazione a Gerusalemme

“Guerra e shoà”, presentazione a Gerusalemme

Mercoledì 25 febbraio, frammenti di memoria di Fulvio Canetti raccontati nel cuore della Città Santa


«Scrivere di queste cose è stato per me durissimo, e allora perché farlo? Per ricordare. Chiunque volti le spalle o chiuda gli occhi di fronte alla Shoà offende non solo la memoria delle vittime, ma l’uomo stesso creato a immagine di JHWH»

Fulvio Canetti era un bambino negli anni della seconda guerra mondiale e della Shoà. A distanza di tanti anni ha scelto di raccontare la sua storia, nei lunghi mesi che lo videro rifugiarsi, insieme alla famiglia, sulle colline nei dintorni di Montecassino: i giochi spensierati e le avventure con i coetanei, nonostante i drammi del mondo degli adulti; l’esperienza della fame e delle privazioni; l’incontro ravvicinato con la crudeltà dei nazisti, per sempre indelebile nella sua memoria di uomo; la prigionia dello zio in un lager polacco e il suo ritorno a casa, quasi irriconoscibile; la morte del padre.

Ricordi personali, testimonianze e ricostruzioni storiche compongono Guerra e shoà. Frammenti di memoria, pubblicato nel 2014 dalle Edizioni Terra Santa. Il 25 febbraio il volume sarà presentato a Gerusalemme presso il Convento francescano di San Salvatore. Insieme all’autore saranno presenti Raniero Fontana e Rav P.Paolo Punturello.
Introdurrà il Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa.

Scarica l’invito in pdf

Condividi
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Novità Edizioni Terra Santa

Dell’umana fratellanza e altri dubbi
Adnane Mokrani, Brunetto Salvarani

Dell’umana fratellanza e altri dubbi

Perché l’Europa ci salverà
Bartolomeo Sorge, Chiara Tintori

Perché l’Europa ci salverà

Dialoghi al tempo della pandemia