VII edizione delle Giornate di Archeologia, Arte e Storia del Vicino e Medio Oriente

21-22-23 ottobre 2021  |  Milano, Auditorium Museo dei Cappuccini

Novità archeologiche in Terra Santa; Dieci anni dopo le Primavere arabe: conflitti permanenti o prospettive di pace?; San Giuseppe: iconografia, spiritualità e memorie; Dante e la Terra Santa.



Iniziativa promossa da:
Fondazione Terra Santa, Commissariato di Terra Santa del Nord Italia e Rivista “Terrasanta”

Con la collaborazione di:
“Studium Biblicum Franciscanum” (Gerusalemme) e Museo dei Cappuccini di Milano


MILANO 21-22-23 OTTOBRE 2021

Auditorium Museo dei Cappuccini – via Kramer 5
(e in diretta streaming)


Programma:

Giovedì 21 ottobre: Ore 14.30 – 18.00

Sessione di Archeologia
Novità archeologiche in Terra Santa

Relatori:

Scoperte archeologiche a Gerusalemme: un quadro aggiornato
Dan Bahat, archeologo, professore emerito Università Bar-Ilan, Tel Aviv

Messaggi per l’Onnipotente.
Le colonne di Betlemme come supporti visivi della pietà individuale
Michele Bacci, storico dell’arte, Università di Friburgo (Svizzera)

Evidenze archeologiche per il culto delle reliquie in Terra Santa
Davide Bianchi, archeologo, Università di Vienna

Monte Itabyrion: aggiornamenti sugli scavi al Tabor
don Gianantonio Urbani, archeologo, Studium Biblicum Franciscanum, Gerusalemme

Insieme per Betania: le risorse del passato diventano patrimonio di comunità
Carla Benelli, storica dell’arte, e Osama Hamdan, architetto e restauratore, Pro Terra Sancta

ISCRIVITI


Venerdì 22 ottobre: Ore 09.30 – 12.30

Sessione di Storia / Politica internazionale
Dieci anni dopo le Primavere arabe: conflitti permanenti o prospettive di pace?

Relatori:

L’Egitto a dieci anni da piazza Tahrir: ritorno al passato
Alessia Melcangi, docente di Storia contemporanea del Nord Africa e del Medio Oriente, Università di Roma La Sapienza

Perché il Libano è fallito. Come l’onda d’urto si farà sentire nei prossimi 20 anni
Lorenzo Trombetta, giornalista, corrispondente Ansa, Beirut

Il futuro della Siria di Assad: una terra senza speranza?
Francesco Salesio Schiavi, ricercatore, Istituto per gli Studi di politica internazionale (Ispi), Milano

Gerusalemme è ancora una città? Le strade per un futuro israelo-palestinese
Paola Caridi, storica e giornalista, esperta di Medio Oriente

La rinascita islamica e il pensiero religioso e politico dell’Islam moderno
p. Paolo Nicelli, islamologo, Istituto superiore di Scienze religiose, Milano

ISCRIVITI


Venerdì 22 ottobre: Ore 14.30 – 17.15

Sessione di Arte / Cultura / Spiritualità
San Giuseppe: iconografia, spiritualità e memorie

Relatori:

San Giuseppe nella tradizione ambrosiana
mons. Marco Navoni, viceprefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana

“Andò ad abitare in una città chiamata Nazaret” (Mt 2,23). La memoria della vita familiare e lavorativa di Giuseppe, Maria e Gesù tra fonti, storia e archeologia
fra Amedeo Ricco, archeologo, Studium Biblicum Franciscanum, Gerusalemme

Arte e devozione nell’immagine di san Giuseppe
Rosa Giorgi, storica dell’arte, direttrice del Museo dei Cappuccini, Milano

San Giuseppe nell’esegesi
fra Matteo Munari, biblista, Studium Biblicum Franciscanum, Gerusalemme

ISCRIVITI


Sabato 23 ottobre: Ore 10.00 – 13.00

Sessione speciale
Dante e la Terra Santa
Indagine sui legami, tra arte e fede

Relatori:

Gerusalemme nella Divina Commedia
Paolo Giuseppe Saporiti
, già insegnante di Italiano e Latino al Liceo “Berchet” e dirigente scolastico al Liceo “Virgilio” di Milano

«Francesco e Povertà» Il francescanesimo per Dante
Giuseppina Brunetti, docente di Filologia e linguistica romanza, Università di Bologna

Dante e l’ebraismo
Claudia Milani, docente di Filosofia morale ed Ebraismo, Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, Milano

Dante e l’Islam, una ricerca non conclusa
Domenico De Martino, docente di Storia della Critica letteraria, Università di Pavia

Dante tra parola e immagine
Monica Minati, ricercatrice, Università degli Studi Roma Tre

ISCRIVITI


Modalità di partecipazione:

In Auditorium
In fase di iscrizione selezionare “Biglietto ingresso Auditorium” oppure scrivere un’email, specificando Nome, Cognome, Email e Telefono di ciascun partecipante, all’indirizzo eventi@edizioniterrasanta.it (fino ad esaurimento posti). Green pass obbligatorio.

In diretta streaming
Per garantire il distanziamento sociale previsto dalle normative anti-covid, la capienza dei posti in Auditorium è ridotta. Al fine di favorire la più ampia partecipazione alle Giornate sarà possibile seguire le conferenze in diretta streaming selezionando, in fase di iscrizione, “Biglietto Diretta Streaming”, l’utente riceverà il link per seguire lo streaming nelle ore precedenti all’inizio di ciascuna sessione.


Come raggiungere l’Auditorium:

Autobus 54/61, fermata ‘P.za Risorgimento’
Metropolitana M1, fermata ‘Palestro’

GUARDA LA MAPPA


Media partner:

Avvenire | InBlu2000 | Tv2000


Con il contributo di:

Accademia delle Antiche Civiltà (A.d.A.C.)


Per informazioni:

Tel. 02.34592679
email: eventi@edizioniterrasanta.it


Sostieni questo evento

La partecipazione alle Giornate di Archeologia, Arte e Storia del Vicino e Medio Oriente è gratuita.
Tuttavia, puoi contribuire a sostenere i costi organizzativi effettuando una donazione online tramite il modulo che trovi qui sotto, oppure, attraverso le modalità disponibili cliccando qui. Grazie per il tuo aiuto!


VII edizione delle GIORNATE di ARCHEOLOGIA ARTE e STORIA del VICINO e MEDIO ORIENTE

* obbligatorio

Condividi
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Novità Edizioni Terra Santa

Benediciamo il Signore

Benediciamo il Signore

Preghiere per la mensa
La cucina come una volta
Anna Maria Foli

La cucina come una volta

Storie, segreti e antiche ricette da monasteri e conventi
La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

Verso nuovi modelli per la scuola delle competenze
Un nome e un futuro
Firas Lutfi

Un nome e un futuro

La risposta francescana al dramma siriano dei "bambini senza identità"